5 semplici passi per passare a impact.com: la migrazione alla piattaforma di partnership più semplice che mai

La scelta della piattaforma giusta è essenziale per garantire il successo delle partnership. La prospettiva di migrare da una piattaforma all’altra può suscitare preoccupazioni riguardo alla perdita di dati o alla perdita di partner. Tuttavia, con il supporto competente offerto da impact.com e l’ausilio di potenti strumenti di migrazione, il passaggio a una nuova piattaforma diventa una decisione agevole. Attraverso questi cinque semplici passi, potrai percorrere la strada del successo e motivare ogni partner a unirsi a te.

Bird flying migrating
Ryan Council
Ryan Council
Product Marketing Manager
Read time:6 mins

Come quando ci si trasferisce in una nuova casa, anche i brand che si spostano su una nuova piattaforma si trovano ad affrontare diverse sfide. Tuttavia, l’adozione di una strategia di gioco impeccabile contribuisce a rendere questo processo meno oneroso, fornendo le risorse necessarie per affrontare eventuali ostacoli inaspettati con maggiore tranquillità.

Affinché le partnership abbiano successo, è essenziale che i brand passino a una piattaforma di gestione che promuova la personalizzazione e si conformi alle specifiche esigenze di ciascuna partnership. Di fronte all’evoluzione delle partnership e al loro ruolo sempre più centrale nella creazione di legami autentici con i clienti, per i brand rimanere ancorati a strategie e software obsoleti rappresenta un ostacolo al progresso. La scelta di una piattaforma come impact.com si traduce in una serie di vantaggi:

La migrazione da una piattaforma all’altra può essere un’esperienza intensa. Ma proprio come l’assunzione di una ditta di traslochi esperta, impact.com velocizzerà il processo ed eviterà potenziali mal di testa. Decidere di passare alla piattaforma giusta è il primo passo per aggiornare le partnership. Seguendo i successivi passaggi chiave, il processo sarà più semplice che mai.

Punti di forza
  • Per passare a impact.com di solito ci vogliono dalle 4-6 settimane.
  • Le piattaforme di gestione delle partnership, come impact.com, possiedono degli strumenti che facilitano il passaggio.
  • Il team onboarding di impact.com a implementare un piano di migrazione e a formalizzare una chiara strategia di comunicazione.
  • I brand e i partner ricevono aggiornamenti regolari sullo stato di spostamento per garantire un lancio nei tempi previsti.
  • I brand come TUI sono passati con successo a impact.com e hanno visto crescere il proprio fatturato del 49%.

Sfatare le 3 paure sul passaggio: perdita di tempo, ricavi e partner

Le idee sbagliate sul processo di passaggio da una piattaforma ad un’altra costringono i brand a software obsoleti, soffocando la crescita delle partnership. Affrontare le paure comuni è il primo ostacolo che i brand devono superare per aprire la strada a un percorso di migrazione più semplice. 

3 migration fears debunked

1. “Il passaggio è un processo che richiede tempo.”

Le piattaforme di gestione, come impact.com, dispongono di strumenti di migrazione automatica che aiutano a semplificare la transizione. Ad esempio, lo strumento Import Partner trasferisce i partner esistenti alla piattaforma creando automaticamente un nuovo account. Ogni partner riceve un’e-mail di benvenuto con un link di attivazione per impostare una password. Sono inoltre invitati a rivedere e accettare i termini come parte della registrazione.

Inoltre, il nostro team di professionisti vi accompagnerà lungo l’intero percorso. La condivisione delle conoscenze presenti nel nostro Centro Assistenza o la partecipazione a un corso gratuito sui concetti fondamentali della piattaforma ti può aiutare a superare le sfide e a garantire un accordo tra tutte le parti coinvolte, per una migrazione senza difficoltà.

2. “La possibilità di una perdita di ricavi a breve termine.”

Collaborare con il team di inserimento per implementare un piano di migrazione aiuta a evitare la perdita di entrate causata da interruzioni e ritardi nel flusso di lavoro e nella funzionalità. Sebbene un piano ben ponderato potrebbe non prevenire sorprese inaspettate, ti fornirà gli strumenti e le risorse necessarie per minimizzare qualsiasi rischio o sfida, sia per te che per i tuoi partner.

Inoltre, ideare un piano di comunicazione approfondito garantisce l’acquisizione di partner che generano entrate durante la transizione.

3. “Si potrebbe verificare la perdita di partner preziosi.”

Formalizzare una una chiara strategia di comunicazione è fondamentale per il successo della migrazione. Mitiga le preoccupazioni veicolando messaggi persuasivi che delineano ogni singolo passo del processo. Evidenzia come il processo sia semplice spiegando in che modo i partner traggono vantaggio da strumenti, funzionalità e servizi migliori.

Fortunatamente, le piattaforme di migrazione non sono una novità per i partner. Molti di loro hanno già avuto precedenti esperienze con il processo e sono capaci di adattarsi al cambiamento. Inoltre, la probabilità che i grandi partner lavorino già con altri marchi su piattaforme come impact.com è elevata, rendendo quindi la transizione ancora più fluida.

Passa a impact.com in cinque semplici passi

Con esperti di migrazione all’avanguardia sempre al tuo fianco, il passaggio tra piattaforme anziché essere una sfida che minaccia il tuo futuro e quello della tua azienda, sarà una grande opportunità di crescita. 

Per i brand che si spostano su impact.com, il passaggio di solito richiede dalle 4 alle 6 settimane. Il team di inserimento ti assiste in ogni passo del percorso e si assicura che anche i tuoi dati e i partner che generano entrate si spostino con te. Grazie a un affidabile piano di transizione in atto, accomodati, rilassati e goditi una migrazione senza problemi su impact.com.

platform migration percentage improvements

Fase 1:  Cercare partner con un account impact.com

Esporta un file CSV con le informazioni di ogni partner dalla tua piattaforma precedente. Il team di impact.com lo confronterà con il database per identificare i partner con, e senza, account impact.com.

Fase 2: Creare un piano di comunicazione

Il team di onboarding ti aiuterà a pianificare un piano dettagliato per coinvolgere i partner, che si allinei alla data di lancio desiderata. Grazie alla comprovata esperienza nell’assistere i brand nella transizione, il team offre una guida per seguire le procedure ottimali e identificare quali insidie della comunicazione sono da evitare. 

Fase 3: Contattare i partner per l’iscrizione

In un secondo momento, i partner riceveranno il primo messaggio e-mail riguardante il passaggio alla nuova piattaforma, il quale illustrerà la tempistica e fornirà dettagli sui passaggi necessari per effettuare la registrazione su impact.com. La successiva email di follow-up conterrà il link di registrazione, incoraggiando i partner ad avviare il processo di transizione. Inoltre, ai partner che generano le entrate più elevate verrà fornito un supporto aggiuntivo al fine di assicurare una transizione senza intoppi.

Fase 4: Aggiornamenti regolari sullo stato di migrazione

Il team dedicato all’inserimento si impegna a tenerti costantemente informato (così come i tuoi partner) attraverso frequenti aggiornamenti e successivi controlli, al fine di assicurare un lancio tempestivo. Inoltre, sono disponibili per offrirti supporto e rispondere a qualsiasi domanda o preoccupazione che dovesse emergere. 

Fase 5: Fai il grande passo

Una volta giunto sulla piattaforma di impact.com, il nostro team sarà al tuo fianco per agevolare l’integrazione dei nostri strumenti di monitoraggio e reporting all’interno delle tue attività quotidiane. Nota: non è sempre detto che tutti i partner si spostino insieme a te, tuttavia, una migrazione di successo comporta che tutti i partner che generano entrate abbiano effettuato la transizione. 

Grazie a incentivi chiari, una pianificazione accurata e una comunicazione costante in ogni fase del processo, possiamo garantirti che tutti i partner chiave saranno pienamente operativi su impact.com.

TUI dà un giudizio positivo sul processo di migrazione di impact.com

Il team di TUI, uno dei principali gruppi nel settore del turismo a livello mondiale, aveva bisogno di un nuovo approccio alla gestione delle partnership. Volevano una piattaforma di gestione delle partnership che stimolasse una crescita a lungo termine senza influire sul flusso di entrate e sull’esperienza del cliente, ed è qui che è entrato in gioco impact.com.

Il team di inserimento di impact.com ha aiutato TUI (e la sua agenzia di partnership Neo Media World) a raggiungere i seguenti obiettivi: 

  1. Transizione dei partner senza intoppi. Il team ha automatizzato le comunicazioni che in precedenza richiedevano un laborioso lavoro manuale. Le e-mail con link di registrazione personalizzati hanno aiutato ad aggiungere i partner ai rispettivi contratti. Inoltre, la tecnologia di tracciamento di impact.com ha aumentato l’efficienza del canale identificando partner inattivi e quelli con le migliori performance.
  2. Migliori insights attraverso la reportistica. Il team di impact.com ha contribuito a creare un rapporto sulle prestazioni di TUI che ha permesso di analizzare con flessibilità i dati per giorno, per partner, per categoria e per SharedID. Aggiungendo i parametri di tracciamento SharedID ai rapporti standard, TUI è stata in grado di valutare come la posizione promozionale abbia influenzato le performance e di attribuire correttamente i risultati ai partner.
  3. Miglioramento delle commissioni. La piattaforma di impact.com ha introdotto il concetto dei pagamenti dinamici al team di TUI. Con funzionalità più avanzate, TUI ha potuto premiare i partner in base al valore, implementare strategie bonus durante i periodi di picco e avere maggiore controllo sulle commissioni.

I risultati positivi hanno immediatamente confermato la validità della decisione presa:

percentage improvements of migration

I partner di TUI hanno inoltre tratto vantaggio dall’utilizzo delle strumentazioni e delle funzionalità messe a disposizione da impact.com. Colin Carter, Direttore di Weather2Travel.com, racconta la sua esperienza.

Colin Carter quote

Oltre a TUI, anche il brand di biancheria da letto e abbigliamento di lusso, Cozy Earth, ha chiarito le ragioni per cui il loro team ha scelto di passare alla piattaforma di impact.com:

Owen Turner, Cozy Earth quote

Inizia anche tu la migrazione a impact.com

Con impact.com come piattaforma per la gestione delle partnership, le aziende possono potenziare le collaborazioni trovando risposta a domande come:

  • Chi sono i partner con le migliori performance e quelli inattivi? 
  • Quali partner generano un incremento delle vendite?
  • Quali strategie di commissione possono ottimizzare le performance dei partner? 
  • I partner sono correttamente remunerati per le vendite? 

Con i dati e gli strumenti di gestione supportati dalla piattaforma, puoi regolare con attenzione il reclutamento dei partner, l’inserimento, i contratti, le attività di reporting e molto altro ancora. Il passaggio non deve riguardare solo i potenziali problemi e ostacoli. Un grande passo al momento giusto può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Contatta grow@impact.com oggi stesso per vedere la nostra piattaforma di partnership in azione!

Stay in the know. Get our monthly newsletter right in your inbox.

Congratulations!

You have successfully signed signed up to our newsletter. Keep an eye on your inbox...

Invalid email

impact.com values your privacy.